Acatisto al Santo Apostolo Andrea, il Primo Chiamato

Kontakion 1

Cantiamo inni al primo chiamato Apostolo di Cristo, predicatore del Santo Vangelo, illuminatore ispirato da Dio della Terra Russa, Andrea glorioso, stando sulla cima del colle, dove la sua destra ha innalzato la Croce e a lui, quale seguace del Capo della Chiesa e seguendolo le ha mostrato la via verso Cristo, con pietà cantiamo:

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Ikos 1

Tu Andrea Apostolo dell'Agnello il Cristo che ha preso su di sé i peccati del mondo sei stato l'angelo della Buona Novella e con lui in eterno sei nei Cieli; ora guarda al canto che si innalza a te nel tuo tempio, sul luogo dove stavano i tuoi piedi e tu che sei ricco della grazia di Dio, dacci una buona parola per cantarti:

Rallegrati, aurora della città di Betsaida che per noi ha brillato; rallegrati, degno fratello di Pietro, corifeo degli Apostoli. Rallegrati discepolo del grande Precursore di Cristo; rallegrati, primo tra tutti gli Apostoli chiamato al ministero apostolico dal Signore stesso. Rallegrati perché agli altri hai annunciato con gioia: "Venite, abbiamo trovato il Messia"; rallegrati, e conduci anche noi a Lui.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 2

"Maestro, dove abiti?", hai chiesto, o Andrea, al Salvatore delle anime nostre, e con Lui sei rimasto un giorno, hai amato per tutti i giorni della tua vita il Messia da te trovato, e tuo fratello maggiore hai condotto a Lui. Ora anche noi, come tuoi fratelli minori, non stancarti di attirare a Lui, cosicché seguendo le tue orme, pure noi cantiamo a Dio: Alleluia!

Ikos 2

Vedendo in te, Santo Andrea, la fiamma della fede e dell'amore, il Signore di nuovo ti trovò sul lago di Gennesaret quando pescatore assieme a tuo fratello, gettavate le reti in profondità, e vi disse: "Seguitemi e io vi farò pescatori di uomini". Tu l'hai seguito e con la tua parola ispirata da Dio, come rete hai pescato gli uomini per Cristo e con loro anche noi, catturati da te alla salvezza, ti diciamo:

Rallegrati, perché hai imparato dallo stesso Signore la pesca spirituale; rallegrati perché su quello stesso lago con gli altri Apostoli eri nella tempesta, e per la fede nel Signore che ha fermato il vento e la tempesta, sei stato salvato. Rallegrati tu che hai creduto profondamente quando hai visto miracolosamente saziata la moltitudine di cinque mila persone con cinque pani; rallegrati tu hai ricevuto da Cristo il dono di guarire ogni sorta di infermità e malattia. Rallegrati perché venne una voce dal cielo a favore dei greci che videro Cristo grazie a te; rallegrati perché sul monte degli ulivi è stato rivelato anche a te quello che sarebbe avvenuto alla fine del mondo.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 3

Tu che hai goduto, nella sala alta di Sion, dell'ospitalità del Signore e della sua mensa immortale, quale fedele amico di Cristo insieme agli altri Apostoli hai visto il Signore e il tuo Dio dal quale hai ricevuto lo Spirito Santo per legare e sciogliere i peccati. E ancora nello stesso Cenacolo di Sion grande è stata su di te la discesa dello Spirito promesso in lingue di fuoco. Così tutte le genti si meravigliarono, come nella loro lingua hai proclamato le meraviglie di Dio, cantando: Alleluia!

Ikos 3

Dal Signore hai ricevuto il comando di predicare il Vangelo a tutte le creature, hai attraversato molte città e paesi, Apostolo Andrea, chiamando le genti alla conoscenza del vero Dio e battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo; con loro anche a noi è stata concessa la grazia del Battesimo. Perciò con riconoscenza ti cantiamo:

Rallegrati, fedele annunciatore dei miracoli di Cristo; rallegrati potente predicatore del santo Vangelo. Rallegrati, distruttore del ministero idolatrico; rallegrati, fondatore della vera adorazione di Dio. Rallegrati, perché grazie alla tua parola le genti rinascono per l'acqua e lo Spirito; rallegrati, perché con te i fedeli partecipano al banchetto immortale.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 4

La forza di Dio è scesa su di te, Apostolo primo chiamato, per predicare la forza e la gloria del Figlio di Dio e confermare tutti i chiamati a credere nella Santissima Trinità. Allora anche noi che ci inchiniamo davanti al Dio Uno in tre ipostasi custodiscici nei pascoli verdi di Cristo, perché sempre santificati dalla grazia dello Spirito Santo a gran voce Lo cantiamo: Alleluia!

Ikos 4

Avendo condotto a Cristo tuo fratello Simon Pietro, o Protocleto, con lui sei andato al tuo servizio apostolico, prima ad Antiochia e a Sinop e là hai vinto le schiere dei demoni, dalle catene della prigione hai liberato il tuo compagno di viaggio l'Apostolo Matteo, e quelli carcerati con lui hai battezzato; a Pietro il protocorifeo che da lì si recava nei paesi d'Occidente hai dato il bacio fraterno, mentre tu combattevi bene in Oriente. Così anche noi fedeli della Chiesa d'Oriente ti onoriamo:

Rallegrati forza di Dio, che scaccia le schiere dei demoni e rompe le catene delle prigioni; rallegrati tu che hai accolto la grazia apostolica che ci ha liberato misteriosamente dalle catene dell'Ade. Rallegrati, l'Occidente e l'Oriente hai diviso a sorte con il tuo sapiente fratello, per amore della predicazione della parola di Dio; rallegrati, nella città di Sinop con la forza dei tuoi miracoli hai svelato l'infedeltà dei giudei. Rallegrati, perché là sei stato picchiato dagli infedeli per amore di Cristo; rallegrati, perché dallo stesso Signore apparsoti hai ottenuto la guarigione dalle ferite.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 5

Due volte sei tornato nella città santa, per celebrare là con gli Apostoli la Pentecoste, due volte ancora sei partito dal Santo Sion per predicare Cristo al mondo intero, prima con Giovanni che ha posato il capo sul petto del Signore, poi con Simone Cananita e Mattia che è stato dalla sorte eletto Apostolo e hai attraversato tutti i confini dell'Asia e del Ponto, portando a tutti la parola di salvezza affinché cantino a Dio: Alleluia!

Ikos 5

Dal mare di Galilea al Mar Nero hai gettato le tue reti e in tutti i territori circostanti il mare hai fatto risuonare la tua buona novella, sei andato o Corifeo anche nei paesi dei sciti, piantando dappertutto la croce, il segno della nostra salvezza. Così anche noi, anche se generazioni più tardive, accogliendo la tua buona novella e ricordando le tue imprese ti cantiamo:

Rallegrati, a Nicea hai fermato i banditi cattivi e hai ucciso il terribile drago; rallegrati, hai piantato la croce di Cristo in quella città come precursore dei padri teofori là due volte riuniti. Rallegrati perché nell'Asia e nel Ponto con te si è accesa la luce di Cristo; rallegrati, perché il tuo scettro apostolico ha aperto alla luce di Cristo la contrafforte del Caucaso. Rallegrati, grazie a te le tenebre della Crimea si sono illuminate; rallegrati con te fonti di acqua viva, hanno bagnato l'universo.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 6

Oppresse dalla tempesta delle passioni e mosse come le acque dell'oceano, le genti che non conoscono il vero Dio, hai condotte al pacifico porto di Cristo e quei cuori, scossi come una fragile barca scossi per la mancanza di fede hai fissati all'ancora della fede ortodossa. Così anche noi, quali figli della fede ortodossa, con cuore riconoscente e labbra grate cantiamo a Dio: Alleluia!

Ikos 6

Sul monte degli Ulivi una volta al tuo Maestro divino hai chiesto insieme agli altri Apostoli, o Andrea: "Dicci quale sarà il segno della tua venuta?" Sui colli di Kiev quale organo della grazia dello Spirito Santo, tu hai preannunciato la gloria futura di quel luogo; noi ai quali sono state concesse queste predette misericordie con cuore contrito ti gridiamo:

Rallegrati, perché dal monte Sion ci hai portato la legge evangelica; rallegrati, perché attraverso le acque del Dnepr come Apostolo di Dio sei venuto a noi. Rallegrati, la grazia del Giordano per il nostro Battesimo a questo fiume hai donato; rallegrati sui colli di Kiev hai innalzato la Croce della nostra salvezza. Rallegrati, per la Croce hai lì predetto la copiosa grazia divina; rallegrati, per la Croce hai preannunciato lì la nascita di una grande città e di molte chiese.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 7

Oggi, a compimento della tua voce profetica, un glorioso tempio si eleva sul posto, dove hai previsto quello che non era come esistente per il dono dello Spirito Santo; la grande città intorno con le chiese dalle cupole dorate testimonia la verità delle tue parole e ad essa fino ad oggi tu come da una alta cattedra porti l'annuncio di pace. Così anche noi vedendo il compimento delle tue parole ispirate da Dio con voce alta gridiamo a Dio: Alleluia!

Ikos 7

Avendo ricevuto la luce della conoscenza divina dall'aurora luminosa dell'Apostolo primo chiamato Sant'Olga ha brillato sulla Terra Russa come aurora della nostra salvezza conducendo dietro a sé, quale astro luminoso, suo nipote Vladimir, l'illuminatore di tutto il paese del Nord. Così anche noi innalzando i nostri occhi a te, o sapiente Andrea, quale primo annunciatore della buona novella della nostra salvezza, ti cantiamo queste lodi:

Rallegrati, tu donasti all'aurora della nostra salvezza, Sant'Olga, la luce della conoscenza divina; rallegrati perché per la sua retta fede il regno di Dio si è aperto. Rallegrati, perché con la tua benedizione un astro glorioso dall'aurora è sorto per noi; rallegrati perché per il tuo annuncio apostolico è apparso per noi un principe uguale agli Apostoli. Rallegrati, perché con te il regno terreno di San Vladimir è unito a quello celeste; rallegrati, perché il Dnepr e la Pociaina, i fiumi di Kiev, sono stati per noi fonte battesimale di salvezza.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 8

I pastori e il gregge della gloriosa città di Kiev e di tutta la Terra Russa annunciano la memoria delle tue gesta, sapiente Andrea Apostolo; incorrotti riposano nelle grotte coloro che sono piaciuti a Dio, con Antonio e Feodosio, con voci incessanti, come fossero vivi, annunciano la tua gloria per sempre e a tutte le generazioni, la croce da te lì innalzata quale albero dalle foglie rigogliose è cresciuto, per portarci frutti di pietà e di santità. Noi come uccelli spirituali del tuo giardino paradisiaco da te abbiamo imparato a cantare a Dio: Alleluia!

Ikos 8

Non solo della Russia sei stato l'annunciatore della salvezza, Apostolo di Cristo primo chiamato, ma anche di tutti i popoli slavi, come una chiocciola che raccoglie i suoi pulcini sotto le proprie ali, li hai condotti a Cristo; tu vedendo da Chersones le genti dei paesi del nord immerse nelle tenebre, affinché imparassero la parola di Dio, i sapienti maestri, Cirillo e Metodio, con la tua predicazione molti secoli prima hai preparato; noi con le labbra di questi nostri illuminatori, a voce alta ti cantiamo:

Rallegrati, i popoli slavi hai benedetto da tempo immemorabile; rallegrati hai reso sapiente la loro saggia parola tramite la parola di Dio. Rallegrati, perché obbedienti alla parola di Dio divennero figli spirituali della Chiesa di Cristo; rallegrati perché a Chersones dove hai predicato, San Cirillo i primi caratteri russi ha trovato e li ha adottato. Rallegrati, perché tramite essi l'Alfa e l'Omega, l'inizio e la fine, Cristo divina Sapienza hai loro annunciato; rallegrati, perché tutte le scritture ispirate questi maestri hanno offerto nella lingua slava.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 9

Il deserto scita non hai temuto e fino nella profondità dei paesi settentrionali è giunto il tuo pellegrinare apostolico, primo chiamato, da lì sei venuto nell'antica Roma, l'allora capitale del mondo pagano; però a causa delle tenebre idolatriche l'hai lasciata e sei andato sulle belle rive del Bosforo, lì nella città di Bisanzio, che era la nuova Roma e la madre dei cristiani, hai fondato la tua sede apostolica, per poter da lì illuminare con la luce della fede l'Oriente e il Settentrione, i cui figli fedeli della Chiesa di Cristo acclamano a Dio a una voce: Alleluia!

Ikos 9

"Madre di Sion", canta il salmo, perché l'uomo è nato spiritualmente da lei, il nuovo Sion per noi è stato Kiev: lì la luce e la grazia di Dio è apparsa a tutti i figli Russi dalla cattedra, che tu, Apostolo primo chiamato, hai eretto a Bisanzio. Così anche noi, illuminati dalla luce senza tramonto, con riconoscenza ti cantiamo:

Rallegrati, tu che sei sceso dal monte di Sion e hai illuminato la città di Kiev dalle molte colline con la luce dall'alto; rallegrati a questa città hai mandato con la tua benedizione l'abbondanza dei frutti spirituali. Rallegrati, perché in mezzo all'universo hai eretto la tua sede apostolica; rallegrati, perché alla sua ombra nella nuova Roma hai raccolto tutti i popoli da te evangelizzati. Rallegrati, con essa l'ortodossia si rafforza nelle nostre anime; rallegrati, con essa dall'Oriente le tenebre dell'Occidente si diradano.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 10

Quando è venuto il tempo di presentarti a Dio, beato Apostolo, tu sei recato nell'antica Patrasso di Acaia per essere là sacrificato, hai concluso la tua corsa, hai combattuto la buona battaglia, predicando a tutti Cristo crocifisso, scandalo per i giudei, follia per i greci, per noi chiamati e salvati Cristo, Forza e Sapienza di Dio dalla quale abbiamo imparato a cantare a Dio: Alleluia!

Ikos 10

Ovunque nel nome del Signore Gesù hai curato i malati, resuscitato i morti, cacciato i demoni, e a Patrasso hai rafforzato con miracoli la tua predicazione prima di morire, Apostolo di Cristo, e a Patrasso convertendo alla conoscenza della verità il proconsole Lesvio, quando a causa della resistenza rimase ferito, e da te fu sollevato dal letto della malattia; tutta la gente vedendo in te la forza di Dio, distrusse i propri idoli, poi ti apparve il Signore, come a Paolo una volta a Corinto, ordinandoti di prendere la tua croce, indicando così la tua sofferenza per amore suo a Patrasso. Così anche noi, meravigliati della grande grazia in te, con devozione ti cantiamo:

Rallegrati, grande forza di Dio onnipotente; rallegrati tesoro prezioso di miracoli. Rallegrati, evangelizzatore e decoro degli antichi Patri; rallegrati, hai mutato l'incredulità del proconsole in fede. Rallegrati, perché là di nuovo ti è apparso il Signore, chiamandoti al sacrificio della croce; rallegrati, perché è stata preparata per te la corona della giustizia.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 11

L'imperatore Nerone, come una volta Erode, proclamò la persecuzione di tutti i fedeli, a Roma a Paolo venne tagliata la testa, Pietro venne crocifisso sulla croce, similmente anche per te a Patrasso ti raggiunse la mano del persecutore, quando al posto del mite Lesvio venne fatto giudice il perfido Egeato che non poteva sopportare il Battesimo di suo fratello, e non essendo stato toccato neanche dalla guarigione di sua moglie, ti gettò in prigione e, come Pietro il Capo, ti condannò alla croce. Tu carcerato nella buia prigione, come in un luminoso tempio, hai ordinato vescovo di Patrasso il fratello del proconsole Stratoclisso cantando a Dio in mezzo alla prigione con tutti i fedeli: Alleluia!

Ikos 11

Vista innalzata sul luogo del Calvario la croce, sulla quale dovevi essere crocifisso, non hai temuto, o Apostolo, di testimoniare fino alla morte il Cristo che ti ha amato e da te amato, e allargando le braccia a questo segno di salvezza hai gridato:

Rallegrati, Croce venerata, davanti alla quale sto con gioia, riconoscendoti, mia speranza; rallegrati, Croce vivificante, la cui cima ha raggiunto i Cieli, e il piedistallo ha distrutto le porte dell'Ade. Rallegrati, Croce davanti alla quale è degno inchinarsi, che hai accolto il mio Signore, quale grappolo dolcissimo, che ci ha donato la salvezza; rallegrati, Croce benedetta, che hai salvato il buon ladrone e a lui hai donati i frutti della confessione di fede. Rallegrati, perché sei stata il compimento della mia gioia; perciò rallegrati anche tu, o martire, che hai sigillato la tua fede in Cristo sulla Croce.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 12

"Venite testimoni della mia gioia! - hai gridato, Apostolo, a chi compì la volontà di Egeata, - fate la volontà di ambedue noi, crocifiggetemi, come agnello, sacrificatemi al mio Creatore". E detto questo, salisti sulla croce, come su un'alta cattedra, da dove tre giorni e tre notti hai predicato la parola di Dio alla gente che stava attorno a te, perché non temessero la morte e confessassero il Signore Gesù. Quando il tuo volto si illuminò della luce celeste, il tuo persecutore si spaventò e ordinò di toglierti dalla croce; ma tu, che hai sofferto la passione, non hai voluto la liberazione dalla tortura della croce cantando fino alla tua morte incessantemente a Dio: Alleluia!

Ikos 12

Lodando le tue imprese apostoliche, Andrea primo chiamato, onoriamo la sua santa morte, con la quale hai glorificato la vivificante passione del Figlio di Dio, e con contrizione di cuore cantiamo a te così:

Rallegrati, amico di Cristo, con letizia per Lui hai sopportato le sofferenze della croce; rallegrati Apostolo fedele, dalla croce hai predicato parole di vita eterna ai fedeli. Rallegrati, perché nell'ora quando ti hanno tolto dalla croce sei stato invaso di luce, come di un lampo dal cielo; rallegrati, perché a chi professa rettamente il Cristo, Figlio di Dio, da te predicato, hai promesso una grazia grande. Rallegrati, fondamento apostolico della Gerusalemme celeste; rallegrati, tu che siedi con gli Apostoli su uno dei dodici troni, per giudicare tutte le tribù di Israele.

Rallegrati, Andrea, Apostolo di Cristo, Primo Chiamato!

Kontakion 13

O Andrea Protocleto Apostolo di Cristo, guarda alle lodi di coloro che venerano la tua santa memoria, e come hai piantato il legno della croce sui colli della città di Kiev, proteggici sempre con questo segno salfivico, perché custoditi dalla croce del nostro Signore Dio e Salvatore, raggiungiamo la misura della statura di Cristo e siamo resi degni di cantare con te e con tutti i Santi con voce gioiosa nei secoli eterni a Dio, il Salvatore nostro: Alleluia!

Се́й конда́къ глаго́лется три́жды. Та́же Икосъ 1-й и Конда́къ 1-й

Acatisto al Santo Apostolo Andrea, il Primo Chiamato in Italiano
Altri inni in Italiano

Мы рекомендуем